CO-CREARE SPAZI PER LA PACE E LA RICONCILIAZIONE NELLA PENISOLA COREANA

2 Febbraio ore 12.00 – 14.30

Quali passi stanno facendo le donne verso una pace sostenibile?

Registrarsi a questo link:

HTTP://SESSIONIAFLP.THINKTANK2022.EU/

Il popolo coreano, nella penisola un tempo unificata, con una storia, una cultura e una lingua comuni, rimase diviso dopo l’accordo di armistizio della guerra di Corea. È giunto il momento di raggiungere una pace sostenibile, costruita sulla fiducia società civile innovativa e governo che collaborano dal basso verso l’alto. L’Europa ha esperienza nel trasformare situazioni di conflitto a quelle di pace e di co-prosperità e il contributo delle donne è stato fondamentale. WFWPI (Federazione delle donne per la Pace nel Mondo International), con il sostegno dell’IAFLP (Associazione Internazionale First Ladies per la Pace) ha sostenuto presso le Nazioni Unite la proposta della realizzazione di una zona di pace dedicata alle donne presso la DMZ.

Questo sarebbe un luogo protetto e accogliente dove le donne del nord e del sud potrebbero essere libere di incontrarsi per pianificare e costruire la pace dal basso verso l’alto nell’ambiente neutrale e simbolico della DMZ.  

Nella locandina potete trovare tutti gli illustri relatori.

IL CONTRIBUTO DEL III SETTORE PER UNO SVILUPPO EQUO E SOLIDALE

WORKSHOP DI DIALOGO TRA ITALIA E RUSSIA

 7 dicembre 2021

La presidente Elisabetta Nistri è stata invitata dal dott. Marco Ricceri, segretario generale di EURISPES, ha partecipare all’incontro al centro Culturale Russo. E’ stata una preziosa opportunità per ascoltare le esperienze di altre ONG e associazioni del III settore, per scoprire quanto l’Italia sia riconosciuta ed apprezzata all’estero per il prezioso lavoro delle organizzazioni di volontariato. La presidente è stata invitata a presentare la WFWP e le attività recentemente realizzate. Molto interessante è stata anche l’esposizione dei rappresentanti dalla Russia, così desiderosi di conoscere ed imparare dalla nostra esperienza. Nel secondo intervento Elisabetta Nistri ha riferito che attraverso la nostra presenza all’ONU, ci siamo resi conto che tante volte i leader delle nazioni non conoscono bene il loro paese quanto le ONG che lavorando sul territorio a contatto diretto con la gente capiscono le effettive necessità ed i bisogni del paese e tante volte con il loro servizio, riescono a portare dei preziosi contributi.

Per questo la WFWP crede nel valore di fare rete e promuove e realizza importanti collaborazioni tra donne e organizzazioni femminili nella convinzione che alla fine tutti desiderano vivere in pace, e se le ONG potessero collaborare insieme per sostenere quei valori universalmente riconosciuti, il cammino verso un Mondo di Pace, sarebbe molto più breve. 

IL CONTRIBUTO DEL III SETTORE PER UNO SVILUPPO EQUO E SOLIDALE

WORKSHOP DI DIALOGO TRA ITALIA E RUSSIA

La presidente Elisabetta Nistri è stata invitata dal dott. Marco Ricceri, segretario generale di EURISPES, ha partecipare all’incontro al centro Culturale Russo. E’ stata una preziosa opportunità per ascoltare le esperienze di altre ONG e associazioni del III settore, e scoprire quanto l’Italia sia riconosciuta ed apprezzata all’estero per il prezioso lavoro delle organizzazioni di volontariato. La presidente è stata invitata a presentare la WFWP e le attività recentemente realizzate. Molto interessante è stata anche l’esposizione dei rappresentanti dalla Russia, così desiderosi di conoscere ed imparare dall’esperienza delle ONG italiane. Nel secondo intervento Elisabetta Nistri ha riferito che attraverso la nostra presenza all’ONU, ci siamo resi conto che tante volte i leader delle nazioni non conoscono bene le necessità del loro paese quanto le ONG che lavorando sul territorio a contatto diretto con la gente capiscono le effettive necessità ed i bisogni del paese e tante volte con il loro servizio, riescono a portare dei preziosi contributi.

Per questo ha aggiunto la presidente Nistri,  la WFWP crede nel valore di fare rete e promuove e realizza importanti collaborazioni tra donne e organizzazioni femminili nella convinzione che alla fine tutti desiderano vivere in pace, e se le ONG potessero collaborare insieme per sostenere quei valori universalmente riconosciuti, il cammino verso un Mondo di Pace, sarebbe molto più breve. 

INNOVAZIONE, SOSTENIBILITA’, CITTA’ DELLE DONNE: SOCIETA’, CLIMA, AMBIENTE 12 Novembre 2021

La presidente della WFWP in Italia è stata invitata alla conferenza organizzata da ISA MAGGI, presidente dell’organizzazione italiana STATI GENERALI DELLE DONNE, a parlare delle 2 Risoluzioni che la WFWP Internazionale ha presentato all’ONU. 

E’ stata una maratona lunga una giornata intera, con la partecipazioni di molti professionisti ed esperti in vari campi che hanno dato il loro contributo attraverso idee, esempi, e Best practics su come realizzare una società migliore per tutti, cominciando dal rispetto dei diritti delle donne, ponendo particolare attenzione ai bisogni dei giovani e alla urgente necessità di tutelare l’ambiente.

Nel suo intervento Elisabetta Nistri ha riferito sul tema: DONNE, PACE E AMBIENTE, riguardo alla difficile situazione delle Donne in Afghanistan, e riguardo alla Risoluzione presentata alle ONU sull’ambiente in cui si evidenzia la necessità di considerare i bisogni dell’umanità come fosse una grande famiglia e la tutela dell’ambiente come la nostra casa comune. 

https://www.youtube.com/watch?v=FcJkY9-KI-4n l’intervento WFWP inizia al punto  5ore,43 minuti in allegato le 2 Risoluzioni tradotte in Italiano e il link per il video completo della giornata.