VIAGGIO NELL’UNIVERSO FEMMINILE

La WFWP Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo – Padova in collaborazione con l’associazione culturale CreatiVò, MUVO e ilComune di Vo’ vi invitano alla serata del 10 marzo 2018, a Villa Contarini Giovanelli-Venier alle ore 20.45 per un interessante incontro sulla tematica femminile in occasione della “Giornata Internazionale della donna”. All‘incontro parteciperà il soprano Michiko Hayashi che impreziosirà l’evento con una sua personale performance. Entrata libera e ricco buffet.
A tutti i partecipanti un simpatico omaggio
Michiko Hayashi nata a Osaka ha iniziato gli studi musicali giovanissima, dapprima il pianoforte poi il canto al liceo e all’università musicale di Osaka. Successivamente si è esibita n Germania per un gemellaggio con la sua città natale. Ha proseguito gli studi presso il conservatorio G. Verdi di Milano ed è arrivata seconda al concorso internazionale di musica per i giovani della città di Stresa. Classificata prima al concorso nazionale per l’assunzione presso il Teatro “La Fenice” di Venezia dove tuttora svolge la sua attività con un programma di alto profilo con esecuzioni in più parti del mondo.
Questa voce è stata pubblicata il 19 febbraio, 2018, in Padova.

LEADERSHIP FEMMINILE E DIRITTI DELLE DONNE

Care amiche, amici,
La WFWP Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo è fondata nel 1992 in Korea dai coniugi MOON per il forte desiderio di creare una organizzazione mondiale che permettesse alle donne di riconoscere il loro valore, ottenere il riconoscimento dei loro diritti, e insieme offrire il loro prezioso contributo alla realizzazione della pace. Si sono aperte sedi che operano localmente in 130 nazioni e dal 1997 abbiamo ricevuto lo STATUS CONSULTATIVO GENERALE da ECOSOC come ONG, che è stato riconfermato poi ogni anno fino ad oggi.
LEADERSHIP FEMMINILE E DIRITTI DELLE DONNE:
E’ nostra profonda convinzione che troppo è mancata la presenza femminile in posizione di leadership, la storia è stata guidata dagli uomini, le decisioni più importanti sono sempre state prese da una mentalità maschile, punto di vista maschile, senza l’ascolto della controparte complementare. I risultati non sono stati eccellenti. Progresso, democrazia, libertà, sì, ma il mondo non è equilibrato, è sbilanciato.. Il potere e la ricchezza sono ancora nelle mani di pochissimi a scapito di tanti. Ancora guerre, rivalità, conflitti, inquinamento, povertà, malnutrizione, corruzione..
Per tutto questo è necessario chiamare all’azione le donne, forti delle loro originali qualità, e quindi non per essere una ripetizione della leadership maschile, come facilmente accade, o per contrapporsi a quella. Ma donne che sappiano ascoltare le loro nobili e peculiari caratteristiche quali, empatia, pazienza, costanza, perseveranza, accoglienza, creatività, resilienza, percezione delle necessità dell’insieme e non solo del particolare, nella preoccupazione per il benessere del prossimo. Le donne come madri, imparano a sacrificarsi per i figli, con lo stesso spirito dovrebbero prendersi cura del Mondo.
(E’ difficile in mezzo ad una società organizzata e strutturata al maschile) ma abbiamo comunque alcuni esempi di Donne Leader : ANN San Su chi, Regina Ranya di Giordania, Malala, Madre Teresa, Rosa Parks, Maria Montessori, Ipazia di Alessandria. Ricordiamoci che comunque ognuna di noi ha un grande raggio di influenza, xchè come madri siamo coloro che educano i cittadini e leaders del domani, e poi con il nostro esempio in ogni ambiente, in ogni posizione in cui ci troviamo, possiamo fare la differenza.
Sono stata invitata lo scorso 8 Marzo dal Presidente della Repubblica al Quirinale per la celebrazione della Giornata internazionale della Donna dal tema: Donne di Pace. Nei vari interventi è stato evidenziato come le donne che partecipano ai trattati di pace, riescono a portare un risultato maggiore del 25% rispetto agli uomini per la risoluzione dei conflitti, in quanto le donne, a differenza degli uomini, cercano il dialogo su un terreno comune, cercano una risoluzione che porti vantaggi ad ambedue le parti in causa, mentre di solito nel concetto degli uomini, la pace si ottiene quando uno vince sull’altro. Le rappresentanti dell’esercito italiano impegnate in missioni di pace, hanno raccontato che nella loro esperienza, ovunque sono state hanno visto che nei paesi in cui le donne hanno accesso allo studio ed al lavoro, la società prospera, i figli non soffrono la fame e possono andare a scuola. Quando le donne prendono responsabilità per un lavoro sono più serie e responsabili, rispetto agli uomini, sia nel restituire i prestiti sia nel portarlo avanti facendo di tutto per non fallire.
Collaborazione con Ass. Tam Tam d’Afrique per chiedere l’istituzione di un tribunale internazionale in Congo che condanni lo stupro come Arma di Guerra. “Anche il silenzio Uccide”, “Anche le immagini uccidono” contro l’uso delle immagini di bambini sofferenti e denutriti per raccolte fondi.
“ESSERE IL CAMBIAMENTO OGGI” 15 Marzo 2017, Camera Palazzo S.Macuto: “Il coraggio del cambiamento, è ancora possibile un’educazione all’etica”
Conf. PARLAMENTO EUROPEO ROMA 2014: DONNE E DIRITTI UMANI: L’eguaglianza è progresso prosperità e benessere per tutti.
DONNE E SVILUPPO: MULTICULTURALISMO, PACE E DIGNITA’
LA RISPOSTA DELLE DONNE ALLA CRISI ECONOMICA: COOPERAZIONE, SOLIDARIETA’ GOVERNANCE”. Sala delle Bandiere: Parlamento Europeo aroma
INTEGRAZIONE CULTURALE
Lo scorso Novembre a LISBONA, si è tenuto il convegno Annuale Europeo della WFWP, erano presenti 120 partecipanti da tutta l’europa, ben 22 dall’Italia, tra cui 2 onorevoli Centemero e Bechis, una sessione si è svolta in parlamento: “Il ruolo delle donne, leader e madri per facilitare integrazione e coesione in Europa”. Nell’occasione, CERIMONIA DI GEMELLAGGIO come Ponti di Pace, tra donne Cristiane e Mussulmane, tra donne Russe e Ucraine, Europa orientale ed occidentale, per consolidare nuove amicizie verso l’abbattimento degli stereotipi e delle barriere culturali e religiose o semplicemente mentali per mancanza di vera conoscenza.
Prossimamente a Padova: Gemellaggio tra donne di AUSTRIA, SLOVENIA, ITALIA, BOSNIA, come riparazione al conflitto della 1 guerra mondiale.
Conf. Di Pace in Medio Oriente e a Roma: tra rapp. da Israele, Libano, Palestina, Turchia, Giordania, Siria. Nomina di AMBASCIATORI DI PACE.
2017-2018: SEMI DI PACE IN PARLAMENTO: Sostegno a distanza, Un calcio per la Pace, Progetto UNICITA’, Le Nuove Schiavitù.
Collaborazione con la commissione Pari Opportunità, del V MUNICIPIO, per Cerimonia di GEMELLAGGIO tra donne italiane e del Bangladesh, per favorire l’integrazione nel territorio.
Crediamo che la famiglia abbia un ruolo centrale nella realizzazione di una società armoniosa, la pace infatti inizia da dentro di noi, nella relazione di coppia e subito dopo nella famiglia. Vinte queste prime battaglie in ogni famiglia, la pace nel mondo è ad un passo.
A BRUXELLES PARLAMENTO EUROPEO:“La Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti dei Bambini: “RUOLO DELLA FAMIGLIA NELLA FORMAZIONE DI CITTADINI RESPONSABILI” Novembre 2014
FAMIGLIA EDUCAZIONE E BENESSERE: 17 Maggio 2017 Camera Palazzo S.Macuto: “La sostenibilità della famiglia e lo sviluppo sostenibile” “La forza delle donne : Famiglia, educazione, benessere” “Genitori si diventa: nuove sfide della relazione con i figli” “Gender equality:i modelli di riferimento”, Diritti dei Minori: Educazione, protezione assistenza e partecipazione alla società
Saper ascoltare, rispettare, il diverso da me (uomo e donna) e trovare un’equilibrio dinamico e in continua crescita è una grande sfida. La psicologia moderna può aiutare molto in questo, si può vincere quando si ha insieme un obiettivo più grande e più importante di me stesso. Ricordiamo poi che ogni donna ha anche aspetti maschili e viceversa. Conf: EMISFERI CEREBRALI E RELAZIONE DI COPPIA: FAMIGLIA SCUOLA D’AMORE, I 4 REGNI DEL CUORE. Nella relazione armoniosa tra i genitori, i figli imparano a superare anche le loro rivalità ed il giudizio per il diverso, dai genitori si impara a diventare cittadini del mondo. E’ inoltre necessario tutelare il diritto dei bambini ad avere un papà ed una mamma.
ADOLESCENZA, RUOLO DELL’EDUCAZIONE E MODELLI FEMMINILI : LA BELLEZZA COME OSSESSIONE, ANORESSIA E DISTURBI ALIMENTARI.
Importanza di un’educazione che dia non soltanto nozioni tecniche, scientifiche, letterarie o sociali, ma anche un’educazione per la crescita e formazione del proprio carattere e personalità matura.
QUESTO è IL TEMPO DI UNA NUOVA ERA….
Molti studiosi affermano che nel prossimo futuro o ci sarà pace e benessere per tutti o non ci sarà per nessuno….. La storia ci insegna che le guerre anche se portano la vittoria, non danno una pace duratura.. Adesso basta, è l’ERA della Pace e dell’uguaglianza, perchè se prevale uno sull’altro c’è squilibrio, solo la complementarietà permette a ciascuno di esprimere il meglio di sé, per il bene dell’altro e dell’umanità. Proposta di una coppia di VERI GENITORI: alla guida delle maggiori istituzioni e posizioni di responsabilità, che con il cuore di genitore si prenda cura della nazione.
Noi tutti siamo persone leader, dobbiamo avere chiara la meta davani a noi, essere un’esempio e pensare a chi è ancora dietro a noi in questo cammino. Il mondo ha bisogno del cuore delle donne, in ogni campo, sociale, politico, economico, cominciando dalla famiglia.

 

(Discorso tenuto dalla Presidente Elisabetta Nistri all’incontro organizzato dall’organizzazione FIDAPA ROMA, il 9 febbraio 2018, dal tema “Donne promotrici di Pace: violenza oggi come ieri”)

 

 

“Donne che promuovo la Pace: violenza oggi come ieri”

La Presidente dell’associazione FIDAPA del distretto di Roma, Bettina Giordani, ha invitato la presidente della WFWP Italia a intervenire come relatrice del convegno “Donne che promuovo la Pace: violenza oggi come ieri”, tenutosi alla “Casa della Memoria” il 9 febbraio 2018. Lo scopo della conferenza era quella di denunciare la violenza contro le donne e trovare una possibile soluzione per prevenirla. Elisabetta Nistri ha esposto le attività della WFWP per poter aiutare  le donne a trovare il proprio valore aggiungendo che per costruire una base per una società migliore è necessaria la  cooperazione con l’uomo.

Questa voce è stata pubblicata il 9 febbraio, 2018, in Conferenze, Roma.

“PEACE STARTS WITH ME”-SAVE THE DATE!!

Siamo molto lieti di invitarvi a partecipare all’importante incontro che si terrà il 29 aprile a Vienna, con la presenza della Dott.ssa Hak Ja Han Moon!

Vi invitiamo a partecipare in tanti!