Incontro “La bellezza come ossessione”

Il giorno 14 giugno 2013 presso la Biblioteca Borghesiana (Roma) si è tenuto l’incontro della WFWP il cui tema era “La Bellezza come Ossessione- i diversi modelli estetici fra Oriente e Occidente”. Gli argomenti affrontati sono stati vari e hanno suscitato molto interesse. Prima di tutto, la giornalista Raffaella Rosa ci ha offerto un resoconto sulle richieste di interventi di chirurgia estetica in Italia e nel mondo. Secondo i dati ufficiali l’Italia è al 6° posto fra i Paesi con maggiori richieste di interventi chirurgici estetici, con la top 5 occupata da Paesi come Usa, Brasile ma anche Cina e Giappone. Inoltre risulta allarmante che l’età media a cui ci si sottopone ad interventi chirurgici si abbassa sempre di più, tanto che in Italia si effettuano anche ai 14 anni. Ma come mai il numero di persone insoddisfatte del proprio aspetto fisico aumenta sempre di più? Viviamo in una società dove ciò che conta è l’apparenza, una società in cui è “vietato essere brutti”, dove le imperfezioni fisiche invece di essere apprezzate come elemento di distinzione vengono disprezzate. Questa “chirurgia dei miracoli” si propone come soluzione a qualsiasi problema, si offre di dare a tutti ciò che la natura non può dare, ovvero la perfezione fisica. Per evitare di farsi travolgere dagli imperativi della società che propongono una “omologazione dell’aspetto fisico e della personalità” è importante costruire attorno a sè un ambiente stimolante, sviluppare senso critico e costruire famiglie solide, volte ad incoraggiare i giovani a scoprire la loro bellezza.

1

La giornalista Raffaella Rosa
La giornalista Raffaella Rosa

Elisabetta Nistri, Presidente WFWP ITALIA
Elisabetta Nistri, Presidente WFWP ITALIA

4

5

Lascia un commento