Archivi

DISPLACED

Il Giorno 5 Dicembre, Elisabetta Nistri presidente di WFWP Italia insieme ad alcune ragazze rappresentanti la Youth WFWP ed altri amici ha partecipato alla manifestazione DISPLACED, una mostra fotografica, promossa dall’Ambasciata Britannica di Kiev, e dalla NGO Stabilization Support Service.

La città di Roma ospiterà la mostra dal 5 al 14 dicembre, nell’ambito della seconda parte del tour europeo che ha l’obiettivo di attirare l’attenzione sulla questione degli sfollati interni in Ucraina.
I protagonisti della mostra sono i cittadini ucraini e loro famiglie che, a causa del conflitto in Ucraina orientale e l’annessione illegale della Crimea hanno dovuto iniziare la vita da zero in un posto nuovo. Loro condividano le loro storie personali, rivelando la difficile esperienza dei profughi.
“Quando lasci la casa propria con una sola valigia pensando di stare via per due settimane, e non poter tornare per un anno è una cosa che ti fa rivedere i valori della vita. Comprendi che ci si può accontentare di poco”così inizia la sua storia Nina Vidomenko, una delle eroine della mostra.
L’Ucraina è un paese dell’Europa Centrale dove, a causa dell’aggressione Russa oltre 1,7 milioni di persone sono state costrette a lasciare le loro case, “per vivere dove non si sentono esplosioni nel mezzo della notte, dove la gente non sfila con le bandiere strane e dove non c’è posto per l’odio e il dolore”.
Per la prima volta la mostra è stata presentata nel novembre del 2015 in piazza Sofia a Kiev dopodiché all’inizio del 2016 la mostra è stata presentata a Bruxelles e a Londra, dove ha ricevuto molte recensioni positive.
Prossimamente la mostra verra’ presentata a Berlino, Bruxelles, L’Aia e Parigi.
Tanya Kuzik, Direttrice della Scuola Ukraina in Italia ed Ambasciatrice di Pace, ha ringraziato la WFWP insieme alle altre associazioni per il sostegno portato al popolo Ukraino in Italia.
Elisabetta Nistri ha preso contatti con gli organizzatori dell’evento presentando le proposte di riconciliazione e risoluzione di conflitti promosse dalle donne, che la WFWP porta avanti in tante parti del mondo ed anche in Ukraina dove la WFWP è presente come associazione riconosciuta dal Governo.
Per maggiori info:
https://www.facebook.com/displacedUA/

20161205_172716

20161205_181255

20161205_181258

20161205_181743

WFWP Italy Patrocinio “CRONACA DI UNA STRAGE ANNUNCIATA” TamTam D’Afrique

La WFWP Italia ha sostenuto con il proprio patrocinio l’iniziativa promossa dall’Associazione TAM TAM D’AFRIQUE per sensibilizzare l’opinione pubblica italiana ed internazionale riguardo alla difficile situazione politica che la Repubblica Democratica del Congo sta sostenendo.
Susanne Mbye Diku, presidente dell’Associazione TAM TAM D’AFRIQUE, ha indetto il 2 Dicembre 2016 un incontro, dibattito informativo nella Sala della Comunità di S. Egidio, presso l’Istituto Nazionale per la promozione della Salute delle Popolazioni INMP della Comunità di S. Egidio. Nel saluto di Benvenuto, la Presidente ha ringraziato Elisabetta Nistri e la WFWP per il sostegno apportato alla causa.
Da anni nella Repubblica Democratica del Congo non si hanno libere elezioni politiche ed il Presidente in carica ormai da 15 anni aveva promesso elezioni per quest’anno. Ma queste sono state negate nuovamente così come ogni forma di campagna politica e libera informazione giornalistica. Il 19 Dicembre il popolo ha deciso di dimostrare tutto il dissenso in una manifestazione pubblica, che però rischia di trasformarsi in un bagno di sangue a causa della
repressione già annunciata.
Sono intervenuti on. Silvia Costa, On. Cecilie Kyenge, Prof. Touadi, Padre Daniel Kabongu Ngandu, Don Francesco Tedeschi, Dott. Maurizio Gressi, Prof.Samulomba Mukuna.
Susanne ha espresso l’intento e la richiesta dell’Associazione Tam Tam D’Afruique:
Ogni Africano e l’Africa tutta intera deve assumere la propria responsabilità storica a fare rispettare la costituzione, a difendere la vita e i diritti delle persone, a promuovere la pace e la democrazia. Il mondo ci osserva e ci rispetterà nella misura in cui rispettiamo noi stessi.
Interpelliamo l’Occidente a costruire con l’Africa autentici rapporti basati su un vero partenariato, nel rispetto reciproco e nella difesa dei veri valori: la vita, la dignità, la democrazia…
Richiamiamo la Chiesa a proclamare a voce forte e alta la Verità delle Parole di Dio nell’interesse del Popolo di Dio e della sua Creazione
Ci appelliamo a tutte le istituzioni e organismi di difesa dei diritti umani ad essere la voce dei senza voce per tutelare ogni diritto alla vita
Chiediamo all’Italia in quanto una delle porte dell’Europa, anzi la principale ad implicarsi in modo significativo per contribuire alla soluzione della crisi congolese e a tutte le crisi del Sud del Mondo
La Dott.ssa Diku ha concluso dicendo che in Africa il Tam Tam per tradizione viene suonato dagli uomini, ma quest’associazione di Donne Africane (non solo congolesi) si propone di richiamare le donne a diventare attive promotrici di iniziative di pace e di risoluzione dei conflitti per favorire l’inizio di una nuova era di prosperità anche per l’Africa.
20161202_154131

20161202_155133

20161202_162055

NIGERIA IMAGE FOUNDATION AWARD

Il giorno 17 Settembre 2016, Elisabetta Nistri Presidente della WFWP è stata invitata dall’ambasciatrice di pace Victoria Chioma, all’incontro nel Teatro della Chiesa di S.S. Simon and Jude Thaddeus Torre Angela per ricevere un riconoscimento per il lavoro svolto attraverso la WFWP a favore della Comunità Nigeriana.
L’award è stato consegnato dal pastore Triumphant Ighedosa, e dall’Ambasciatrice della Nigeria in Italia a nome della NIGERIA IMAGE FOUNDATION, una fondazione che si impegna a promuovere la vera immagine della popolazione nigeriana in Italia. Molto profonde sono state le parole del Pastore che incitava i presenti a continuare nell’essere un esempio attraverso il loro comportamento ed i valori cristiani che li accomunano per cambiare l’opinione comune che purtroppo si ha a causa di alcuni individui.
Elisabetta Nistri ha ringraziato ed espresso i principi cardine che animano la WFWP che promuove il dialogo e la collaborazione tra le donne al fine di creare dei legami profondi che possono abbattere tante barriere e ispirare ognuna a scoprire il proprio valore unico come Figlia di Dio.

14292508_615827495244303_3158368054433764539_n

14322339_615827448577641_8830547858808414985_n

14322416_615827265244326_4306926710721075515_n

14355703_615826005244452_2182011043280599268_n

14368925_615826098577776_5299734145962270714_n

14370052_615826325244420_2175053903256439768_n

14390989_615827621910957_2929696223646432334_n

20160921_101045

Report CONVEGNO WFWP UPF 29 GIUGNO 2016 BRUXELLES

Il 29 Giugno 2016 uno speciale convegno è stato realizzato nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles, realizzato grazie al contributo di WFWP Italia, promosso dall’Europarlamentare italiano, on. Zanonato e dalla WFWP Europe,con la collaborazione di UPF, World Youth Alliance, Women without Border,GLOBAL WOMEN’S PEACE NETWORK.

130 ospiti invitati dalla WFWP sono venuti da tutta l’Europa per seguire con attenzione ed interesse il tema del Convegno:

“ Impegnare la Società Civile a Costruire Sicurezza e Coesione in Europa”.

Il tema è stato trattato in due sessioni:

Il Ruolo delle donne e madri nella prevenzione della radicalizzazione dei giovani.

Il Ruolo della cooperazione interreligiosa e interculturale e dell’ educazione per costruire sicurezza e coesione in Europa.

I relatori provenienti da diversi campi hanno evidenziato le cause e le conseguenze della seria tendenza di radicalizzazione giovanile in Europa, puntando a fornire utili informazioni e raccomandazioni rivolte al Parlamento Europeo che si trova a fronteggiare questo problema senza aver trovato ancora una chiara soluzione.

Tra i relatori abbiamo avuto la partecipazione di esperti delle Nazioni Unite,accademici, giornalisti, educatori, ricercatori e Leader delle NGO, oltre ai parlamentari Italiani On. Zanonato, l’On Cecile Kyenge e l’On. Silvia Costa chairwomen del Comitato sulla Cultura ed Educazione.

Carolyn Handschin Presidente della WFWP Europe e David Fraser Harris
segretario Generale della UPF per il Medio Oriente e Nord Africa hanno presentato la visione dei fondatori i coniugi Moon ed hanno proposto risoluzioni per questi problemi. Cosa può esser fatto dai genitori, amici, e insegnanti e dalle istituzioni governative per sostituire la disperazione e la mancanza di fiducia tra i giovani immigranti in Europa? Come possiamo cooperare per trovare soluzioni al fine di diventare una Vera Famiglia Umana che si impegna a non lasciare nessuno indietro?
20160629_132142

20160629_135258

20160629_140154

BrusselEvent-69

BrusselEvent-156

BrusselEvent-169