Archivio | gennaio 2016

FAMILY DAY

Il Giorno 30 Gennaio 2016 la WFWP in collaborazione con la FFPMU ha aderito e partecipato alla manifestazione che si è svolta al CIRCO MASSIMO a favore della Famiglia Naturale..promossa dall’organizzazione COMITATO DIFENDIAMO I NOSTRI FIGLI. I partecipanti erano numerosissimi,l’area del Circo Massimo era occupata completamente da famiglie provenienti da tutt’Italia e tante altre sono rimaste nelle strade e viali limitrofi per l’impossibilità di entrare.

Erano presenti Associazioni Cattoliche,ma anche delle Chiese Evangeliche,Sono stati letti messaggi di sostegno da parte del Rabbino Capo di Roma e di Ministri delle Chiese Protestanti,dei Rappresentanti di varie Comunità straniere in Italia.

Nella Piazza si respirava un’aria di festa e di gioia per i tanti giovani che improvvisavano balli e canti di lode a Dio e alla Famiglia,ma anche la consapevolezza e la determinazione di lottare per difendere l’importante diritto dei bambini ad avere una Mamma e un Papà.

Anche noi eravamo presenti con il Banner:Famiglie di Pace per un Mondo Migliore,per riaffermare il ruolo importante della Famiglia nella formazione di una società di Pace,alla quale noi tutti aspiriamo.

Per questo crediamo che sia fondamentale la tutela dei diritti e dei valori della Famiglia Naturale,unica istituzione che può chiamarsi tale in quanto i suoi principi esistono già nelle leggi dell’universo.Altra cosa sono le unioni che pur hanno il diritto di essere riconosciute come tali,ma non si può dare loro il diritto alla genitorialità in quanto la vita dovrebbe nascere naturalmente da un papà ed una mamma che si amino e che possano poi trasmettere il loro amore e la loro cura,il loro esempio ai propri figli.Crediamo fermamente che questo fosse anche i meraviglioso progetto che Dio aveva per l’umanità così come scritto in Genesi…

E’ stata una importante esperienza che ci ha permesso di conoscere tante famiglie che credono nei profondi valori famigliari che vanno anche oltre la diversa appartenenza religiosa e che ci uniscono nella vera identità della nostra nazione…

20160130_155706_HDR

20160130_144716_HDR (1)

20160130_150025

Comunicato ufficiale della WFWPI in adesione al Family day

Siamo lieti di sostenere l’iniziativa FAMILY DAY del 30 Gennio ..
La WFWPI (NGO con ECOSOC, affiliata al Dipartimento di Informazione Pubblica) promuove il Valore della Donna come portatrice e costruttrice di Pace che inizia nella famiglia per allargarsi poi alla società ed al Mondo.

E’ fondamentale quindi la tutela dei diritti e dei valori della Famiglia Naturale, unica istituzione che può chiamarsi tale in quanto i suoi principi esistono già nelle leggi dell’universo. Altra cosa sono le unioni che pur hanno il diritto di essere riconosciute come tali, ma non si può dare loro il diritto alla genitorialità in quanto la vita dovrebbe nascere naturalmente da un papà ed una mamma che si amino e che possano poi trasmettere il loro amore e la loro cura, il loro esempio ai propri figli. Crediamo fermamente che questo fosse anche il meraviglioso progetto che Dio aveva per l’umanità così come scritto in Genesi…

FAMILY DAY:30 gennaio; Circo Massimo,Roma

La WFWP Italia aderisce al’iniziativa che si svolgerà il 30 giugno a favore del diritto dei bambini ad avere un papà e una mamma.
Carissima amica e carissimo amico,
finalmente possiamo comunicarti ufficialmente la data della nuova mobilitazione:
SABATO 30 GENNAIO
CI RITROVEREMO TUTTI A ROMA AL CIRCO MASSIMO
A partire dalle ore 12:00 si terrà una grande manifestazione di popolo a difesa della famiglia e del diritto dei bambini ad avere una mamma e un papà. Una manifestazione che chiederà al Parlamento di ritirare il ddl Cirinnà sulle unioni civili, perché rottama il matrimonio e con la stepchild-adoption legittima di fatto l’utero in affitto.
Aspettiamo numerosissimi tutti gli amici che ci hanno manifestato il loro sostegno in questi mesi. Dobbiamo essere ancora più numerosi rispetto alla scorsa manifestazione: chiediamo a tutti colore che il 20 giugno erano in piazza San Giovanni di impegnarsi a portare con sé altre persone. Contiamo sul vostro impegno e sulla vostra passione. La responsabilità è di ciascuno di noi.
“Vieni il 30 gennaio al Circo Massimo a Roma.
Vieni a scrivere la storia”

Per informazioni e aggiornamenti vai su
www.familyday2016.it

“COSTRUIRE LA PACE: DALLA PACE CON SE’ STESSI ALLA PACE NEL MONDO”

Care Amiche, Amici,
la WFWP è lieta in invitarvi ad una Tavola Rotonda sul tema:
“COSTRUIRE LA PACE: DALLA PACE CON SE’ STESSI ALLA PACE NEL MONDO”
Nella sede dell’Ambasciata di Pace in Via di Colle Mattia 131 00132 Roma
Mercoledì 27 Gennaio alle ore 18,00
Sarà l’occasione per condividere le proprie esperienze su un tema così vasto ed importante, cominciando proprio da se’ stessi, in quanto è profonda convinzione ormai di molti che non possiamo aspirare alla pace universale se non riusciamo a trovarla e viverla dentro di noi, e nelle quotidiane relazioni con gli altri. Questa è una sfida spesso non facile da vincere, ma è il primo passo sicuro verso la soluzione dei problemi più grandi.
La Tavola Rotonda sarà arricchita dai vari partecipanti che provengono da diversi ambiti e impegni sociali, poi il dibattito sarà aperto anche al pubblico, sempre nell’intento di realizzare un dialogo costruttivo e propositivo nel pieno rispetto delle opinioni di tutti.
La serata si concluderà con una cena conviviale, per chi desidera fermarsi con noi, al costo di 12 euro.
Importante prenotare entro Lunedì 25 Gennaio al n. 339.4699555
Mi auguro di incontrarvi in questa o nelle prossime serate che seguiranno.
Cordiali Saluti
Elisabetta Nistri
Presidente “Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo” Italia
tel. 339.4699555 wfwpitalia@gmail.com
FB: www.facebook.com/WFWPItalia<-7a>
http://www.wfwp.it
www.wfwp-europe.org

INVITO ALLA V EDIZIONE PREMIO EUDONNA ALL’EROISMO FEMMINILE 13 GENNAIO P.V. ORE 15.30-18 PRESSO LA SALA SPAZIO EUROPA ALLA RAPPRESENTANZA ITALIANA DELLA COMMISSIONE EUROPEA, VIA IV NOVEMBRE, 149

Care amiche e amici, buon 2016!

con l’augurio per il nuovo anno, che concretizzi ogni vostra attesa, vi invito tutte e tutti al consueto incontro annuale per la premiazione di Donne Eroiche. L’iniziativa, come per le trascorse quattro edizioni, si ripresenta con il medesimo palinsesto ed è realizzata nella totale gratuità e senza l’erogazione di alcun contributo .

La Quinta edizione si terrà dalle 15.30 alle 18.00 (gli uffici chiudono alle 18.30!) presso la rappresentanza italiana della Commissione europea, a Roma in Via IV Novembre, 149 – sala Spazio Europa.

Il direttivo del nostro Movimento, insieme alla scultrice delle lune Paola Romano, che fa dono di una sua opera a ciascuna delle premiate, ha previsto una cerimonia breve ma intensa come negli anni passati, arricchita da qualche video di sicuro interesse.

La cornice europea verrà particolarmente sottolineata perché è in programma la ripetizione dell’evento direttamente a Bruxelles, di concerto con altre entità associative del circuito Eudonna.

Mi è gradito ricordare, per chi non lo rammenta, che il riconoscimento delle Donne alle Donne, che ha ricevuto già una medaglia del Presidente della Repubblica, è un tributo concepito per suggellare quella intesa femminile che il progetto Eudonna evoca da sempre: uno strumento efficace per ricordare che la selezione, i parametri valutativi e i codici con i quali le donne dialogano tra loro sono essenziali per creare una società e una cultura anche a misura di donna. Vi ricordo che questa parte della popolazione (più della metà) ancora non è nella Storia. La sua presenza silenziosa e quasi ininfluente attende di essere riconosciuta . Questo riconoscimento non può che partire dalle Donne stesse.

Come nelle precedenti sessioni, la partecipazione alla cerimonia susciterà una certa commozione quando sarà riesumato, spesso dalla protagonista, un momento di grande sofferenza per la morte prematura di un figlio, la malattia incurabile, l’incidente invalidante, l’incontro con la droga o una qualsiasi altra dipendenza.

Il dolore viene rivissuto soprattutto per evocarne la successiva sublimazione attraverso il momento, per così dire “eroico”, della reazione e della ripresa costruttiva. In questa circostanza assume particolare enfasi il valore di donne speciali che la comunità femminile riconosce ed esalta. Modelli da celebrare.

Sono stati concessi per la Quinta edizione i patrocini non onerosi degli organismi europei e di quelli, altrettanto autorevoli, di quasi tutte le più importanti Istituzioni nazionali (Senato, Regione, Roma Capitale, etc. ), ma attendiamo ancora quelli della Camera dei Deputati e della Presidenza del Consiglio.

E’ sempre prevista la presenza di un ospite d’eccezione, un volto noto dello spettacolo, che evoca accresciute suggestioni nel corso della cerimonia: anche qui siamo in attesa di conferme.

Dopo la prima parte riservata all’Eroismo femminile, la cerimonia si conclude con una sezione speciale dedicata all’ attività creativa delle donne: dopo la poesia e la letteratura (III edizione del Premio) e dopo la drammaturgia e la saggistica (II edizione) quest’anno sarà premiata l’arte visiva (pittura). Anche il riconoscimento artistico rientra nella specificità di linguaggio che la comunità femminile intende codificare ed evidenziare, nel tentativo forse ancora pioneristico ed amatoriale, di creare un sistema di valori DIVERSI : tutto in ottica rosa.

L’evento prevede la presenza e i saluti di personalità del mondo politico e culturale, in un mix scelto con criteri rigorosamente trasversali.

Un piccolo rinfresco dolce-salato sarà offerto agli ospiti. L’ingresso è libero, ma per motivi organizzativi è richiesta la prenotazione entro la mattina del 13 anche al 3318075195.

Nell’augurarmi di ritrovarvi ancora numerosi vi saluto caramente

Giovanna Sorbelli

www.eudonna.it

12557232_944836652272212_1623152573_o

12562804_944836638938880_1723883080_o