Archivio | luglio 2015

PEACE ROAD

11781867_995630543815182_2793610882193092676_n

Il 26 Luglio 2015 si è svolta a Padova nella grande Piazza di Prato della Valle, la marcia della “Peace Road 2015”.
Un impegno concreto per fare la differenza. Insieme per ridisegnare il mondo, per una pace sotto un unico cielo.
L’iniziativa è stata un invito ad unire le persone che desiderano operare per il bene della società promuovendo il valore della famiglia, del dialogo interculturale e interreligioso. Dal Capo di Buona Speranza a Santiago, da Londra a New York, da Seul a Padova. Collegandosi idealmente al progetto internazionale, ha preso vita un cammino di pace, attorno all’anello pattinabile della grande piazza, a cui hanno aderito per un totale di oltre 300 partecipanti. Un corteo variegato, composto da persone di tutte le età, e tante famiglie con bambini.
La manifestazione, assolutamente apartitica, è parte della “PEACE ROAD 2015” mondiale che coinvolge 120 nazioni e vede la partecipazione di persone che desiderano essere parte attiva per un cambiamento positivo nel mondo.
All’evento, patrocinato dal Comune di Padova, si sono intervallati i discorsi delle varie organizzazioni partecipanti. Sullo striscione principale campeggiava lo slogan “Italia, Ponte di Pace, per costruire insieme un futuro migliore!”. Perché la pace non si basa solo sulle parole, ma anche su azioni e gesti concreti come il sentirsi co-responsabili del proprio destino e del destino degli altri popoli, promuovendo valori universali quali la lealtà, la solidarietà e l’altruismo.
All’appello hanno partecipato famiglie di diverse nazionalità che, con bandiere, stendardi e striscioni hanno manifestato il desiderio di impegnarsi per un mondo migliore. Le organizzazioni promotrici oltre alla Federazione delle Famiglie per la Pace Mondiale e l’Unificazionismo (FFPMU) sono la Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo (WFWP) e l’Universal Peace Federation (UPF), tutte ONG all’ONU attive da più di vent’anni nella promozione della pace. Co-promotori anche le associazioni CARP (Collegiate Association for the Research of Principles) e IRFF Onlus, organizzazione che si occupa di spedizioni umanitarie in Moldavia con progetti di adozione a distanza.
Al termine della manifestazione tutti i partecipanti hanno posto la loro firma su un poster con la mappa della Peace Road mondiale. Essenziale è l’impegno concreto, spinto da azioni positive che possono davvero essere fonte di cambiamento e fare la differenza. Un mondo in cui le nuove generazioni, motivate da gesti costruttivi, possono imparare il vero valore dell’amore e della fratellanza. La vera pace inizia in ogni casa. E’ dal nucleo familiare che parte la trasmissione dei valori e quindi la formazione della morale. Il dialogo nella coppia, tra genitori e figli, tra nonni e nipoti è fondamentale, anzi quasi la pietra miliare per superare ogni crisi. Quest’esperienza così toccante e profonda è solo il primo passo di un progetto comune, per agire in rete con coscienza e responsabilità.

Buon Proseguimento di Estate a tutti e soprattutto ci auguriamo Buon Proseguimento nel lavoro per l’impegno comune a realizzare concretamente la Pace !!!

11214214_995632857148284_3642335747390844851_n

11800028_995631813815055_496487915044580538_n

11105180_10152981832471806_4818271298852750813_o

11782317_10152981829856806_5038845198681355659_o

11703053_995633737148196_857184618623188980_n